HomeNews                           

Centro diurno integrato e Alzheimer

L’OFFERTA RESIDENZIALE DIURNA

La diversificazione dell’utenza in base ai livelli personali di autosufficienza, calibrata anche sulle differenti necessità personali e familiari di assistenza, è stata oggetto di particolare attenzione nella progettazione degli spazi residenziali, realizzati in modo differenziato così da coniugare una grande autonomia e privacy individuale con un’offerta altrettanto consistente di sicurezza, socialità e servizi, sia per l’anziano sano che per il disabile.

Il Centro Diurno Integrato rappresenta senz’altro il primo livello dell’offerta residenziale all’interno della Struttura Polifunzionale: collocato a ponte tra la realtà familiare ed il ricovero in Istituto, permette ad anziani anche non autosufficienti o affetti da sindromi dementigene di avere per tutta la giornata un’adeguata assistenza, senza interrompere quei legami affettivi e sociali che rappresentano l’aspetto più importante della vita relazionale.

Il Centro Diurno Integrato è distribuito in due aree articolate secondo le diverse caratteristiche ed esigenze degli Utenti. Al Piano terreno sono previsti gli spazi destinati agli Anziani anche con compromissioni dell’autosufficienza, affetti da pluripatologie cronico-degenerative, mentre al Piano Secondo si collocano gli spazi protetti riservati agli Utenti affetti da sindromi dementigene.

Come la struttura residenziale anche gli spazi per l’accoglienza diurna sono integrati ed arricchiti da un grande giardino d’inverno, laboratori ed atelier occupazionali, sale bar, video e teatro, ambulatori e palestre.

A disposizione dell’utenza diurna sono anche gli spazi esterni: un ampio giardino privato piantumato a verde ed attrezzato con panchine e percorsi protetti, sia per la fruizione spontanea che per feste organizzate all’aperto. E’ stato realizzato anche un piccolo serraglio dove vengono allevati piccoli animali da cortile, affiancato da appezzamenti di terreno coltivato ad orto e giardino: questa zona è disponibile per svolgere attività di terapia occupazionale sotto la guida degli Animatori, o più semplicemente per poter osservare da vicino la scansione del ciclo vitale e stagionale.

Sempre all’aperto è collocata un’ampia piazza attrezzata a verde e con panchine, direttamente collegata al laghetto del parco giochi interattivo, all’interno del quale si svolgono anche spettacoli e manifestazioni sia per i Residenti e gli Utenti Diurni che per la popolazione esterna.

 

DESTINATARI E ARTICOLAZIONE DEGLI SPAZI

Gli spazi dedicati al Centro Diurno Integrato che si collocano in parte al piano terreno ed in parte al secondo piano; sono collegati da ascensore e si articolano in funzione delle differenti esigenze personali o legate al livello di autonomia di ogni Ospite, mettendo globalmente a disposizione 40 posti destinati a persone con compromissioni dell’autosufficienza e precisamente:

·       affette da pluripatologie cronico-degenerative, fra le quali anche le demenze, ma senza gravi disturbi comportamentali;

·       di norma di età superiore ai 65 anni;

·       sole anche con un discreto livello di autonomia ma a rischio di emarginazione dalle cure, oppure inserite in un contesto familiare o solidale per le quali l’assistenza domiciliare insufficiente o troppo onerosa;

·       che si trovano in condizioni psico-fisiche tali da raggiungere con un trasporto protetto il servizio territoriale.

Non sono ammissibili persone autosufficienti, né che già fruiscano di servizi residenziali socio-sanitari, né con elevate esigenze clinico assistenziali, né persone con problematiche psichiatriche attive o con demenza associata a gravi disturbi comportamentali, né persone in età giovane-adulta con disabilità.

 

ANZIANI PARZIALMENTE AUTOSUFFICIENTI O NON AUTOSUFFICIENTI

L’articolazione degli spazi e la loro caratterizzazione risponde a tre esigenze fondamentali: orientare, animare e personalizzare la fruizione ambientale, stimolando in ciascuno la ricerca dello spazio ritenuto più idoneo alla propria identità o alle proprie inclinazioni relazionali. Oltre alle sale polifunzionali, ai laboratori/atelier ed alle palestre al piano terra sono disponibili un’ampia zona-bar e un locale parrucchiere, arredato come un moderno negozio di estetica. Al piano secondo troviamo invece un grande giardino d’inverno, attrezzato con verde ornamentale e arredo da esterno per la libera fruizione degli Ospiti diurni e dei loro Familiari e per i “cammini assistiti” coi Terapisti, arricchito dalla presenza di una fontana e di un piccolo laghetto che ricreano all’interno un habitat il più vicino possibile a quello esterno. Sullo stesso piano troviamo la “Sala Vetrate”, un’ampia zona attrezzata con palco, destinata alle cerimonie religiose, alle feste comunitarie e ad attività di convegno.

 

ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI affetti da sindromi dementigene

Anche nel caso della zona del Centro Diurno destinata a Utenti Alzheimer di recente realizzazione si è optato per un sistema residenziale articolato in funzione delle diverse fasi di evoluzione della malattia.

Il “Giardino d’Inverno Alzheimer” è uno spazio interamente dedicato alle esigenze motorie, esplorative e relazionali di questa particolare categoria di Ospiti. Lo spazio-laboratorio del Giardino d’Inverno presenta ambientazioni a diversa caratterizzazione logistica e fruitiva (la soffitta dei ricordi, la casa nel bosco, l’aia agricola, la piazza, il mercato, la serra, il gazebo...), luoghi e percorsi accomunati da una totale libertà di fruizione e manipolazione diretta all’interno di una cornice scenografica ricca di riferimenti realistici ed arredi “verdi”: in apposite logge vetrate sono stati introdotti nell’ambiente gli animali della pet-activity (conigli ed animali da cortile).

La duplice possibilità fruitiva del “Giardino”, per attività animative guidate o per il libero wandering degli Utenti è stata progettata per arricchire il presente quotidiano della persona con problemi di demenza di contenuti il più possibile vitali e stimolanti, attraversando percorsi attivanti la libertà e la fantasia e ambientazioni più suggestive per la memoria e i vissuti interiori.

Il Giardino d’Inverno Alzheimer è un laboratorio dei sensi ed uno spazio aperto offerto alle libertà esplorative e manipolative delle persone dementi: è un ambiente da percorrere in sicurezza e libertà, una realtà liberata da proibizioni e messaggi difficili da codificare, un luogo dell’accoglienza e della memoria, con licenza di toccare, manipolare interpretare ogni cosa in sintonia con il proprio presente interiore.

 

MODALITA’ DI ACCESSO: LA DOMANDA DI RICOVERO

Gli utenti e i loro famigliari possono presentare la domanda di ricovero sia recandosi presso gli uffici, che compilando la modulistica scaricabile direttamente dal sito e inviandola via mail, fax o consegnandola alla segreteria/responsabile URP:

·       Gli Uffici per richiesta di informazioni sono aperti al pubblico dal Lunedì al Venerdì con orario continuato dalle 8.15 alle 18.30.

·       E’ possibile programmare una visita preliminare di conoscenza della Struttura e visionare l’ambiente e l’unità abitativa prima di presentare la domanda di ammissione, preferibilmente tramite appuntamento: il Responsabile URP o una delle Figure di Riferimento delle equipes si renderanno disponibili in tempo reale.

·       Al momento della richiesta di informazioni vengono fornite la Carta dei Servizi e un depliant illustrativo dei servizi del Centro “Il Melo è…”

·       Al momento della domanda di ricovero vengono consegnati da compilare i seguenti moduli:

        - domanda di ricovero sottoscritta dal diretto interessato o dall’Amministratore di Sostegno/Tutore

        - certificato anamnestico per l’accertamento delle condizioni psico-fisiche del Paziente

          - dichiarazione per la tutela della privacy

·       I documenti richiesti in fotocopia per la presentazione della domanda di ammissione sono i seguenti:

        - Tessera Sanitaria

        - Tesserini per Esenzione Ticket (reddito, patologia, invalidità, ecc.)

        - Istanza di riconoscimento di Invalidità civile

        - Codice Fiscale

        - Carta di Identità

        - Foto Tessera

Contatti

IL MELO ONLUS
Società Cooperativa Sociale
P.IVA: 01564890125
C.F. 91002590122
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0331.776373
 0331.775112
 Via Magenta, 3 - 21013 Gallarate (VA)

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici di terze parti. Se saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

ChiudiEsci dal sito