HomeNews                           

"Il Melo ONLUS: da oltre 35 anni un riparo sicuro"

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
  • Sicurezza, socialità, servizi: una soluzione-casa dove la persona è sempre al centro dell'attenzione.
    Read More
  • Bilocali autonomi all’interno della struttura: coniugare privacy, sicurezza e autonomia si può.
    Read More
  • Cultura, arte, apprendimento, socialità: per continuare ad imparare, a divertirsi, a crescere.
    Read More
  • Musica, pittura, manualità, fiabe animate, psicomotricità: per crescere sereni e curiosi della vita.
    Read More
  • Un’esperienza trentennale per un servizio nuovo e flessibile, sempre a sostegno della famiglia.
    Read More
  • La vera alternativa al ricovero: assistenza globale, tutto il giorno, senza lasciare la propria casa.
    Read More
  • Appartamenti in coabitazione: sicurezza e servizi come in struttura, sereni come a casa propria.
    Read More
  • Chi si forma non si ferma!
    Corsi ASA, OSS.
    Il miglior investimento? Investi su te stesso!
    Read More
  • Infermeria ogni mattina, poliambulatorio, riabilitazione, fisiokinesiterapia e assistenza domiciliare.
    Read More
  • Cultura musicale e attività ludiche, laboratori e pet-activity: il grande puzzle della qualità della vita.
    Read More

In primo piano

  • CALENDARIO DELL'AVVENTO

    Author mauriziosuraci

                 30/11   1/12
       2/12    3/12    4/12    5/12     6/12     7/12    8/12
       9/12    10/12    11/12   12/12    13/12    14/12   15/12
      16/12    17/12   18/12   19/12    20/12    21/12   22/12
      23/12   24/12   25/12   26/12   27/12    28/12   29/12
      30/12   31/12          
  • EDITORIALE

    Author mauriziosuraci

     

    Buon Natale!” ci diciamo scambiandoci gli auguri, ma troppo spesso ci fermiamo all'inconsapevole ripetitività di una frase che invece contiene il senso della vita stessa: dimentichiamo che Natale significa nascita, e scambiandoci gli auguri dovremmo ricordarci che ci stiamo augurando “buona nuova vita!”.

    Leggi l'editoriale completo qui.

  • ISCRIZIONI ALL'UNIVERSITA' DEL MELO XXXIII ANNO ACCADEMICO

    ISCRIZIONI ALL'UNIVERSITA' DEL MELO XXXIII ANNO ACCADEMICO

    Author Gabriele Illarietti

    33° ANNO ACCADEMICO DELL’UNIVERSITA’ DEL MELO

    “PER CONTINUARE A CRESCERE… AD OGNI ETÀ”

    Da lunedì 2 settembre la segreteria dell’Università del Melo riapre con orario pieno, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30, a disposizione di tutti, vecchi e nuovi iscritti, simpatizzanti e curiosi, per rispondere alle richieste di informazione e per fornire ogni dettaglio necessario sulle tantissime attività e i molti corsi in programma.

    Per una presentazione dettagliata del programma di quest’anno l’appuntamento, libero e gratuito per tutti, è venerdì 6 settembre alle ore 15.00 in Sala Planet, al quale seguirà la possibilità di un tè insieme offerto a tutti i partecipanti all’incontro.

    Dal 1 ottobre le lezioni in Sala Dragoni, dal lunedì al giovedì, alle ore 15.15, proporranno nuovi percorsi tematici e nuovi docenti, competenti e appassionati, inoltre per tutto il mese di ottobre, mese promozionale, sarà possibile accedere alle conferenze liberamente e gratuitamente, decidendo solo in seguito di confermare la propria iscrizione. Il programma preparato dai nostri docenti coordinatori (Margherita Agape, le professoresse Anna Balzarini, Cristina Boracchi, Caterina Chiodini, Mariangela Costacurta, Elvira Rossi e dal dottor Beniamino Decio) vede i lunedì dedicati all’ambito scientifico; di martedì è il turno dell’itinerario umanistico, i mercoledì sono appannaggio del percorso artistico, mentre per quanto riguarda i giovedì spazio agli incontri interculturali.

    E al termine delle lezioni, l’accogliente bar dell’Università del Melo è a disposizione per fare quattro chiacchere in compagnia, per scambiarsi un saluto o discutere insieme degli argomenti appena ascoltati oppure per unirsi al gruppo di giocatori e giocatrici di canasta e burraco, che si ritrovano ogni lunedì, martedì e giovedì dalle 14.00 alle 18.00.

    Di venerdì, poi, spazio ai pranzi gastronomici alle ore 13.00 (prenotazione obbligatoria entro il mercoledì precedente) per poi proseguire con diversi appuntamenti (programmazione mensile dedicata), come cinema, curiosità dal mondo, pomeriggi danzanti e incontri con importanti e interessanti ospiti della vita sociale e culturale locale e non solo.

    In segreteria è possibile richiedere anche il dettaglio delle agevolazioni che offre la tessera dell’Università del Melo, con le sue numerose convenzioni con enti e negozi del territorio.

    Non mancheranno, poi, i corsi di informatica (corso base, corso internet/social network e il richiestissimo corso per l’utilizzo consapevole dello Smartphone, per guadagnare l’indipendenza di non dover più chiedere aiuto a figli e nipoti…), inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo (per tutti gli interessati ai corsi di lingue, OPEN DAY venerdì 20 settembre alle ore 15.00), danze popolari, canto corale, teatro, recitazione, pittura.

    Sempre tenendo bene a mente il pensiero augurale del Direttore Marco Predazzi: “La nostra piccola grande avventura è sopravvissuta al tempo e alle mode solo perché la nostra non è un’istituzione, ma una storia di uomini, alimentata da un corpo docente generoso e soprattutto consapevole della propria missione umana, educativa e pedagogica, prima che tecnica e comunicativa, e per la testimonianza straordinaria degli allievi, la cui vitalità, determinazione, coraggio, creatività, dedizione, hanno rappresentato la forza vitale di questa esperienza che anno dopo anno non ha smesso di regalare alla vita di tutti noi giorni degni di essere vissuti”.

    Per informazioni: Segreteria di via Magenta 3, a Gallarate (VA), dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30.

    Tel. 0331 708224, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., sito web www.melo.it – FB e Twitter

  • RINNOVAMENTO AL PARCO GIOCHI!

    Author mauriziosuraci

    MELO PARK 2019:

    radici profonde e un progetto rinnovato per far rifiorire la bellezza della vita!

     

    Come forse molti gallaratesi avranno già appreso dai social la montagna con lo scivolo a tubo, che per 25 anni è stata il simbolo del Parco Giochi del Melo, ha concluso il suo ciclo di vita.
    Per motivi di sicurezza si è reso indispensabile dismetterla, ma il Melo, fedele alla sua vocazione di accoglienza e di qualità, ha già in cantiere un progetto di rinnovamento:  la vecchia montagna lascerà il posto ad un accogliente vialetto piantumato con tigli profumati e panchine per il relax; nuovi giochi a impatto zero daranno colore al parco, dando forma a una nuova area a misura, come sempre, di NONNO e BAMBINO.

    Il progetto verrà completato dopo la metà di ottobre, non prima di aver ultimato i lavori di predisposizione.

    Il Melo pur essendo a tutti gli effetti una realtà privata, e non avendo mai chiesto né ricevuto per il Parco alcun contributo dall’ente pubblico, da sempre ha scelto di mettere a disposizione della città il MELOPARK, offrendo alla popolazione uno spazio ampio, sicuro e accogliente nel cuore della città, facendosi carico di vigilanza, manutenzione e pulizia con oneri non indifferenti

    Lo sanno bene le molte famiglie che lo frequentano regolarmente con i propri bimbi, come pure le numerose scolaresche che ogni anno assistono agli spettacoli di animazione teatrale offerti gratuitamente dal Melo in occasione della Festa dei Nonni.

    Il Parco, parte integrante della casa degli Anziani che ci vivono, viene messo a disposizione delle famiglie del territorio per favorire un naturale interscambio tra generazioni, il percorso in legno che lo attraversa è per buona parte percorribile anche in carrozzina, sia di mamme con bimbi, sia di anziani o disabili.

    L’obiettivo di questo nuovo progetto è di renderlo più sicuro e a misura di bambino, per proseguire ancora per tanti anni il prezioso scambio generazionale, progetto reso possibile anche grazie alla donazione privata di una generosa signora che è stata ospite della Cooperativa.

    Non resta dunque che trasmettere l’invito per il prossimo appuntamento: IL MELO aspetta tutti alla Festa dei Nonni di Domenica 6 Ottobre alle 16 con lo spettacolo “Hair spray: diversamente belli”!

    l’ingresso è libero e gratuito, l’accoglienza calorosa e il divertimento assicurato, come sempre.

 

Contatti

IL MELO ONLUS
Società Cooperativa Sociale
P.IVA: 01564890125
C.F. 91002590122
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0331.776373
 0331.775112
 Via Magenta, 3 - 21013 Gallarate (VA)

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici di terze parti. Se saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

ChiudiEsci dal sito