HomeNews                           

NEWS

21Ottobre

RINVIO ATTIVITA' UDM

RINVIO ATTIVITA' UDM

Siamo molto spiacenti di comunicare il rinvio a data da destinarsi dell’inaugurazione prevista per il 27 ottobre e delle attività in calendario presso l'Università del Melo.

Provvederemo a comunicare un nuovo calendario di incontri quando possibile

Posted in NEWS

29Settembre

L’Università del Melo riparte “in sicurezza”

dalla fine di ottobre riprendono le attività dell'Università del Melo

L’Università del Melo riparte “in sicurezza”

Dopo il lungo periodo di inattività forzata, finalmente l’Università del Melo riparte con le attività in presenza, con il sostegno economico della Fondazione Comunitaria del Varesotto e grazie alla disponibilità della propria “squadra” di Volontari e alla fondamentale collaborazione di un corpo Docenti di grande valore.

Nonostante le difficoltà nel periodo di maggiore diffusione della pandemia l’Università ha elaborato quotidianamente per gli allievi e la cittadinanza in genere degli “incontri in pillole” (almanacchi, approfondimenti, racconti) trasmessi via Facebook, in attesa di poter riaprire le aule, con l’obiettivo di far sentire gli studenti più connessi.

Anche ora, pur dovendo la forma adeguarsi all’emergenza sanitaria, per ovvie ragioni, lo spirito e l’ideale che accompagnano il polo culturale di Via Magenta oggi sono gli stessi di sempre: la ferma convinzione di quanto la cultura sia fondamentale nella vita dei cittadini di ogni età, quale elemento di arricchimento personale con importanti e positive ricadute nell’ambito della società, per un’appartenenza alla comunità umana consapevole e solidale.

Il Museo MAGA, nella persona della sua direttrice Emma Zanella, da sempre a fianco del Melo nella promozione di percorsi artistico-culturali, ancora una volta offre la propria collaborazione attraverso la co-progettazione di tematiche e la condivisione di spazi d’incontro, affinché gli studenti possano riprendere il percorso didattico da dove si è bruscamente interrotto e la Cooperativa Il Melo possa tornare a proporre un’offerta culturale al contempo ancorata nel solco di una solida tradizione e caratterizzata dall’attenzione continua all’evolversi della società e dei suoi bisogni.

Nei prossimi mesi, fino alla fine dell’anno, si ricomincerà gradualmente con due appuntamenti settimanali, il martedì e il giovedì.

L’equipe dell’Università e i Docenti sono già all’opera per elaborare il calendario della nuova proposta culturale; entro pochi giorni sul sito e sulle pagine Facebook del MELO saranno comunicati date, orari e contenuti dei prossimi mesi, a cominciare dalla programmazione, in tutta sicurezza, di una festa d’inaugurazione degna della più che trentennale storia dell’UDM.

Posted in NEWS

03Aprile

Aggiornamento sospensione attività Università del Melo

Aggiornamento sospensione attività Università del Melo

Posted in NEWS

02Marzo

Proroga sospensione attività

Proroga sospensione attività

Posted in NEWS

24Febbraio

Sospensione attività

Sospensione Attività

Posted in NEWS

30Agosto

APERTE LE ISCRIZIONI ALL'UNIVERSITA' DEL MELO

Dal 2 settembre, segreteria aperta per informazioni e iscrizioni, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30

Posted in NEWS

21Novembre

Jazz'Appeal XIX stagione - LAUREN HENDERSON

7 Dicembre 2018, ore 21.30, Sala Planet Soul, via Magenta 3 a Gallarate (VA)

 

 

JAZZ’APPEAL 2018/2019

XIX STAGIONE

LAUREN HENDERSON

ITALIAN QUINTET

 

Venerdì 7 dicembre, ore 21.30, Sala Planet, via Magenta 3, Gallarate (VA)

 

 

 

Venerdì 7 dicembre, alle ore 21.30, presso la Sala Planet di Gallarate, in via Magenta 3, prende il via la rassegna JAZZ’APPEAL, storico appuntamento per tutti gli appassionati del grande jazz, giunta alla XIX stagione, realizzata anche con il contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS – Bando 2018 Arte e Cultura. Ad aprire la programmazione 2018/2019 sarà una delle voci più belle della scena internazionale, LAUREN HENDERSON, accompagnata per l’occasione da una formazione di grande impatto: Daniele Gorgone al piano, Massimo Barrella alla chitarra, Marco Piccirillo al contrabbasso e Elio Coppola alla batteria.

 

Lauren Henderson è una vocalist, pianista e compositrice jazz, latin jazz, soul and fusion. Nata in Massachusetts, l’esplorazione delle proprie origini caraibiche e latine è un tema centrale nel suo personale percorso musicale. Inizia a studiare piano fin da piccola e si appassiona da subito alla musica jazz. Inizialmente restia ad esibirsi da solista, trova incoraggiamento durante gli studi al Wheaton College (MA) da parte di mentori come Paquito D’Rivera e Take6. Henderson ha partecipato a numerosi festival e manifestazioni musicali negli Stati Uniti e in tutto il mondo (Germania, Russia, Italia, Spagna, Messico), esibendosi per esempio al Blue Note, Birdland, Joe’s Pub, Casa del Jazz (Italia), Regattabar, WGBH. Il suo eclettico background musicale mantiene radici profonde nel jazz e è stato influenzato da artisti come Shirley Horn, Nancy Wilson, Anita O’Day, Chris Connor, Julie London, Sarah Vaughan, Astrud Gilberto, Omara Portuondo e molti altri. A Puebla, in Messico, ha studiato la musica tradizionale dello Yucatán e a Cordoba, in Spagna, il flamenco e le sue consonanze con il jazz, potendo così inserire nei propri brani citazioni “popolari” di varie tradizioni accanto a forme musicali più classiche. Dal 2011, anno del suo album di debutto, pubblica diverse raccolte di brani propri e di classici importanti (Duke Ellington, Hoagy Carmichael, Antonio Carlos Jobim, Rogers and Hart) e nel marzo del 2018 dà alle stampe ÁRMAME, prodotto dal pluripremiato Mark Ruffin, con la partecipazione di Terri Lyne Carrington, Josh Evans, Godwin Louis, Sullivan Fortner, Eric Wheeler, Nick Tannura, Nanny Assis e Joe Saylor, album ormai stabilmente inserito nella Top 40 di JazzWeek.

 

 

JAZZ’APPEAL 2018/2019

 

 

 

 

c/o Sala Planet, via Magenta 3, Gallarate (VA) Tel. 0331 708224,

 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., sito web www.jazzappeal.it – FB

 

Prossimo appuntamento: Venerdì 21 dicembre con Claudio Chiara Quartet

Posted in NEWS

14Novembre

OFFICINA OPEN: mostra LILLIANA BIANCHI - LA VITA A COLORI

Inaugurazione venerdì 16 novembre 2018 alle ore 18.00

OFFICINA OPEN: mostra LILLIANA BIANCHI - LA VITA A COLORI

Posted in NEWS

24Agosto

APERTE LE ISCRIZIONI AL NUOVO ANNO ACCADEMICO 2018/2019

Da lunedì 3 settembre, segreteria aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, tel. 0331-708224, udm@melo.it

Posted in NEWS

24Maggio

FESTA DI FINE ANNO ACCADEMICO

 

Venerdi’ 25 Maggio 2018

 

Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Grande Festa di Fine Anno Accademico

 

 

 

Venerdì 25 maggio, alle ore 15.30, l’Università del Melo invita tutta la cittadinanza in via Magenta 3, a Gallarate (VA), per partecipare alla Grande festa di Fine Anno Accademico, che conclude le attività che da ottobre 2017 a maggio 2018 hanno visto lo svolgersi di più di 100 conferenze dedicate ai temi più interessanti di medicine, scienze, psicologia, letteratura, filosofia, arte, musica, scienze sociali e intercultura, oltre ai numerosi corsi di lingue straniere (inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo), informatica (base, internet, smartphone…), teatro, danze popolari e pittura, senza contare i ritrovi settimanali del coro e i venerdì pomeriggio dedicati agli incontri con gli ospiti della vita culturale e sociale del territorio (i celebri “Caffè con…” dell’Università del Melo).

 

Il programma del pomeriggio prevede un omaggio musicale a cura del Coro dell’Università del Melo, diretto da Roberta Bo. Si proseguirà poi con l’inaugurazione della mostra a cura dei partecipanti dell’Atelier di Arti Visive dell’ateneo gallaratese, che esporranno i lavori realizzati nel corso dell’anno accademico, e si terminerà con un rinfresco per festeggiare insieme l’anno di attività appena concluso.

Ingresso libero e gratuito per tutti.

Venerdì 1 giugno, alle ore 15.00, sarà poi la volta della presentazione pubblica del programma di attività dell’Università del Melo per l’estate 2018 (i mercoledì e venerdì pomeriggio, da giugno a settembre, a ingresso libero e gratuito per tutti).

Per informazioni: 0331 708224 - udm@melo.it

Posted in NEWS

22Marzo

OFFICINA OPEN presenta: NINO LETO storie di un fotoreporter 1979-2007

Mostra fotografica a cura di Claudio Argentiero

Una nuova mostra alla Galleria di Arti Visive dell'Università del Melo: dal 28 marzo al 27 aprile il fotoreporter Nino Leto presenterà una serie di immagini testimonianza delle esperienze della vita e delle prerogative delle diverse culture. Osservatore attento dei fatti del mondo, occupa, con il suo importante percorso professionale, un posto di grande e riconosciuta reputazione tra i protagonisti della fotografia italiana. Con coerenza stilistica, propria dei puri fotogiornalisti di razza, ci offre una personale visione che tesse uno stretto legame con gli sguardi profondi delle tante persone incontrate in oltre trent’anni di continuo mestiere. Le immagini ci parlano di luoghi dove da decenni tutto sembra essersi fermato, nelle dinamiche di vita e nei quotidiani conflitti, con una selezione che dagli anni novanta del novecento giunge ai primi anni del duemila, parlandoci attraverso i volti e le sventure antropiche. Nino Leto, dal 1979 ad oggi, ha viaggiato fotografando i fronti di guerra più caldi. Ha collaborato con l'agenzia Farabola; fino al 1984 ha lavorato per la Rizzoli editore, poi per Epoca e Famiglia Cristiana. In Iran, unico fotografo italiano nel Paese, ha seguito la rivoluzione e la presa di potere di Khomeini. Ha fotografato il conflitto libanese, la guerra in Salvador, gli scontri in Nicaragua. In Africa ha viaggiato per tutti gli stati fotografando la presa di Kinshasa in Congo e la tragedia del Ruanda. Ha seguito per dieci anni i conflitti nei Balcani dall'evolversi degli scontri fino allo sfaldarsi della Jugoslavia. In questi ultimi anni è stato diverse volte in Iraq dove ha fotografato i bambini, gli uomini e le donne prima di essere stremati dall'embargo e poi dalla guerra, firmando con le sue immagini copertine e servizi per importanti testate del settore.

La mostra fa parte del Festival Fotografico Europeo, giunto alla sua 7a edizione, ideato e curato dall’Afi-Archivio Fotografico Italiano, evento posto sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

A seguire l’inaugurazione una breve conferenza sugli stili e i linguaggi tra passato e presente nel Fotogiornalismo con proiezioni a cura di Claudio Argentiero.

NINO LETO. STORIE DI UN FOTOREPORTER 1979 - 2007 a cura di Claudio Argentiero

Università del Melo – Galleria di Arti Visive

Via Magenta, 3 Gallarate VA

28 marzo – 27 aprile 2018

Inaugurazione: mercoledì 28 marzo, ore 18.00

Orari: da lunedì a domenica 16.00|19.00

Chiuso 1, 2 e 25 aprile

Ingresso libero

Posted in NEWS

06Marzo

PROVA DI ALCOL

Spettacolo di e con Pietro Caburosso

 

  Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Sala Dragoni, Venerdì 9 Marzo 2018, ore 21.00

 

 

PROVA DI ALCOL

 

Di e con Pietro Caburosso

 

Drammaturgia Pietro Caburosso e Loriano Della Rocca

 

Organizzazione generale e aiuto regia Anna Sella

 

Regia Loriano Della Rocca

 

 

Piero –“Pierino” (Pietro), entra in scena  e inizia il suo racconto al pubblico partendo a ritroso nel tempo. Alterna momenti di vita sofferente, ancora pregnanti di emozione, ad altri di lontano e oramai deciso distacco dai fatti che lo hanno legato a quel suo dramma. Con semplicità e un evidente bisogno di confidarsi si apre allincontro con gli spettatori,  lasciando che le sue parole si snodino facili, inframmezzando riflessioni e fatti che mano a mano ricompongono ciò che ha VISSUTO. In suo aiuto alcune voci  registrate lo accompagnano a tratti. Sono parole di materno rimprovero, buoni consigli di benevolo soccorso, sempre amorevoli. Sono tutte voci di donne: - madri, nonne, amiche, compagne, che lo hanno sorretto nella sua lotta per uscire dal BUIO,  verso la sua ‘resurrezione. Presenze costanti nella sua immaginazione; voci necessarie di ‘madonne’ che confortano, utili a contrastare il delirio dellalcol. Alcune – reali, altre presunte, ma voci tutte giuste ad affrontare lincombenza che lo invade, mentre si fa sfocata lincerta figura paterna. In sottofondo echi di musiche e ritmi della Grecia (una specie di seconda patria per Piero), a suggello di momenti culminanti dello spettacolo. Un racconto, quello di Piero che evidenzia un tempo in cui sentiva ‘necessarioarrendersi al facile ‘stordimentodellAlcol, comune succede a tanti, rifuggendo fatiche e compiti del confronto con la vita. Ora però sulla scena, a contrasto di un passato di dipendenza pericolosa, si sommano  gli  anni di una ‘Prova coraggiosache ha permesso di riappropriarsi di tutto se stesso, ritrovando dignità e senso dellesistenza.

 

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

 

Info: 0331 708224, udm@melo.it

 

Posted in NEWS

06Febbraio

ALTRO CHE NOTE A MARGINE

Reading Teatrale con Musica dal vivo

 

  Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Sala Dragoni, Venerdì 9 Febbraio 2018, ore 16.00

 

ALTRO CHE NOTE A MARGINE

 

PUCCINI, MASCAGNI, FRANCHETTI:

 

QUANDO L'ITALIA DETTAVA LEGGE IN MUSICA

 

Reading teatrale con musica dal vivo

 

 

Testo di Valeria Palumbo. In scena Valeria Palumbo, Sonia Grandis, Paola Salvi, il musicista Carlo Rotondo e il tenore Alessandro Tamiozzo

 

 

Una serie di foto conservate, fra l'altro, nell’Archivio di Stato di Milano mostra assieme tre compositori: Giacomo Puccini, Pietro Mascagni, Alberto Franchetti. Dietro le immagini, una storia: quella della straordinaria vitalità della cultura musicale, letteraria e artistica dell'Italia post-Unitaria e pre-fascista. Perché compositori, scrittori, poeti e pittori costituivano ancora una società ristretta, ma ricca di scambi, nella quale anche le donne cominciavano a ritagliarsi un ruolo di rilievo. Così tra straordinarie aperture e incredibili meschinità, tradimenti, ripicche e posizioni di retroguardia l'Italia viveva l'ultima grande stagione culturale prima dell'inverno fascista.

 

Lo racconteremo con ironia. Con l'aiuto di video. E con il canto.

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO.

 

Info: 0331 708224, udm@melo.it

 

Posted in NEWS

31Gennaio

Concerto d'Opera

con il tenore Diego Cavazzin

 

 

 

 

CONCERTO DI BRANI D’OPERA

 

CON IL TENORE DIEGO CAVAZZIN

 

 

Sala Dragoni, Domenica 4 Febbraio, ore 16.00

 

 

 

Domenica 4 Febbraio, alle ore 16.00, presso la Sala Dragoni dell’Università del Melo di Gallarate (VA), in via Magenta 3, un concerto speciale, che rievoca la pluriennale collaborazione tra l’ateneo di via Magenta e lo storico Club “Amici della Musica”, per lungo tempo presieduto da Pietro Tenconi. Per l’occasione si esibiranno il soprano Elena Cavallo, il mezzosoprano Awata Ai, il baritono Marco Alampi e il tenore Diego Cavazzin, nato ad Angera (VA), stella nascente della lirica italiana, che nel 2017 si è esibito anche all’Opera di Roma e alle Terme di Caracalla come protagonista ne “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi e in “Tosca” di Giacomo Puccini. Interpreteranno una selezione di famosissimi brani del repertorio lirico e operistico internazionale, accompagnati dal M° Yutaka Tabata al pianoforte. La direzione artistica dell’evento e la sua presentazione saranno a cura di Francesca Castelli. Dal 1987 il Club “Amici della Musica” ha per lungo tempo promosso con grande successo concerti di musica lirica ed operistica con l’esibizione di noti cantanti di fama internazionale e giovani promesse italiane.

 

 

L’ingresso è libero e gratuito.

 

Per informazioni: 0331 708224 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Posted in NEWS

[12 3  >>  

Contatti

IL MELO ONLUS
Società Cooperativa Sociale
P.IVA: 01564890125
C.F. 91002590122
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0331.776373
 0331.775112
 Via Magenta, 3 - 21013 Gallarate (VA)

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici di terze parti. Se saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

ChiudiEsci dal sito